Benvenuti in Inclusion Edge, dove l’inclusione è una business strategy che migliora l’ingaggio delle risorse, massimizza il talento e stimola l’innovazione. Facendo anche felice la comunità.

Inclusion audit

Si tratta di un diagnostico sull’organizzazione interna e sull’esterno per identificare le aree di miglioramento prioritarie e pianificare interventi e azioni per diventare un’organizzazione più inclusiva.

Inclusive by design

Si tratta di un workshop per imparare a prendere in considerazione la diversità nella progettazione dei propri prodotti e servizi.

Inclusive organization

Inclusive organization è un workshop per comprendere come si differenzi un’organizzazione inclusiva nella cultura e nei valori espressi quotidianamente da chi ci lavora e come tutti contribuiscano all’inclusione.

Ageless workplace

Ageless workplace è un workshop per imparare a lavorare in modo inclusivo dal punto di vista delle età e delle generazioni.

Diventare leader inclusivi

Senza una leadership che dia l’esempio e intervenga autorevolmente sul tema, un’organizzazione difficilmente può diventare inclusiva.

Includere la comunità

A volte il tassello mancante è l’inclusione nei confronti della comunità nella quale l’organizzazione è inserita.

Inclusive DNA

Il workshop DNA inclusivo aiuta a comprendere l’importanza degli aspetti fondanti dell’inclusione e a renderli parte della cultura organizzativa.

Inclusion in action

A volte l’inclusione è lost in translation nel passaggio da convinzione ad azione. Questo workshop affronta il problema.

Inclusion Champions

L’inclusione è troppo importante per essere lasciata a pochi. Questo workshop è per chi, pur senza appartenere alle minoranze da includere, crede nell’inclusione e la vuole supportare.

Gli ultimi post dal blog

L’inclusione non è un’opinione

  • Managers4Women. Consiglio N.8: Aiutare a sviluppare visione

    Come ha ben documentato Herminia Ibarra in un famoso articolo dal titolo Women and the vision thing, gli uomini riconoscono alle donne capacità di elaborare e trasmettere una visione inferiore alla propria. Questo è un problema perché, fra le competenze di leadership che permettono di avanzare nelle organizzazioni, la visione è forse la più importante.

  • Managers4Women. Consiglio N.7: Aiutare a brillare

    I progetti visibili, dato che perché non si possono correre rischi. vengono quasi sempre affidati ai "soliti noti". Le donne sono purtroppo sottorappresentate in questa categoria e, di conseguenza, intercettano meno opportunità di dimostrare il proprio valore

  • Managers4Women. Consiglio N.6: Dare feedback sulla performance

    Purtroppo è facile farsi condizionare dagli stereotipi nel dare feedback e spesso si danno troppe cose per scontate, cioè non si spiega esattamente cosa non funziona, perché e cosa occorra per migliorare. Questo danneggia uomini e donne, ma la ricerca ci dice che, anche in questo caso, esiste un gap di genere.